Condizionatore d’aria antideflagrante

Home>Condizionatore d’aria antideflagrante
Condizionatore d’aria antideflagrante2020-05-12T13:28:58+01:00

Condizionatori d’aria a prova di esplosione

Il riconoscimento di situazioni standard in aree pericolose è di grande importanza. Per la maggior parte dei progetti, i condizionatori d’aria antideflagranti standard zona 2 e 22 sono sufficienti per garantire la sicurezza dell’esplosione.

Inoltre, nella maggior parte dei casi siamo in grado di consegnare questi condizionatori d’aria a magazzino. E combinato con le nostre spedizioni in aereo in Europa, questo garantisce la soluzione più rapida per il tuo progetto.

Infine, tutte le nostre unità standard sono elencate di seguito.

0
Anni di esperienza
0h
Tutte le citazioni entro 24 ore
Unità esterna
Explosion Proof Outdoor Unit
  • 3 – 15 kW

  • ATEX Zone 2 o 22

  • R32 o R41

Wall Mount
Wall-Mounted Explosion Proof Air Conditioner
  • 3 – 15 kW

  • ATEX Zone 2 o 22

  • R32 o R41

Cassette
Cassette Unit Explosion Proof Air Conditioner
  • 3 – 15 kW

  • ATEX Zone 2 o 22

  • R32 o R41

Unità a soffitto
Ceiling Unit Explosion Proof Air Conditioner
  • 3 – 15 kW

  • ATEX Zone 2 o 22

  • R32 o R41

Unità canalizzata
Ducted Unit Explosion Proof Air Conditioner
  • 3 – 15 kW

  • ATEX Zone 2 o 22

  • R32 o R41

Unità finestra
Window Unit Explosion Proof Air Conditioner
  • 3 – 15 kW

  • ATEX Zone 2 o 22

  • R32 o R41

Richiedi il tuo preventivo oggi

I nostri esperti ATEX rispondono sempre entro 24 ore. Si prega di lasciare tutti i dettagli e le specifiche nella casella della descrizione.
Ciò include ma non è limitato a:

  • Classificazione ATEX Zone (0/20, 1/21, 2/22)
  • Modello del condizionatore d’aria, ad es. Unità esterna, montaggio a parete, multi-split, ecc
  • Indicazione della quantità desiderata
  • Requisiti extra

Domande frequenti sul condizionatore d’aria antideflagrante

La certificazione ATEX è applicabile in Italia?2020-05-12T13:23:51+01:00

Sì, la certificazione ATEX è applicabile in Italia. L’HVAC antideflagrante certificato ATEX è sempre accettato in Europa, Medio Oriente, Africa (è richiesto un certificato unitario aggiuntivo in Sudafrica) e in Estremo Oriente. Certificazioni aggiuntive potrebbero essere richieste in altri paesi.

L’aria condizionata monoblocco a prova di esplosione è una buona opzione?2020-05-12T13:22:47+01:00

Sì, questa è una buona opzione quando un condizionatore d’aria da finestra non è un problema di progettazione.

Qual è il prezzo di un’unità CA antideflagrante?2020-05-12T13:22:11+01:00

I prezzi dei condizionatori d’aria a prova di esplosione si basano sui seguenti attributi:

  • La gravità della zona ATEX
  • La protezione contro l’esplosione della polvere è più costosa del gas
  • La capacità di raffreddamento
  • Funzionalità opzionali come protezione dalla corrosione
Cosa sono le zone ATEX antideflagranti?2020-05-12T13:21:16+01:00

La suddivisione in zone di Atex determina quanto sia pericolosa una certa atmosfera esplosiva. Le atmosfere esplosive di polvere e gas sono divise in diverse zone atex. Dal meno al più pericoloso, le zone ATEX sono: 22/2, 21/1, 20/0.

Ulteriori informazioni sulle zone ATEX e le categorie di apparecchiature

Le mie unità esterne e interne devono essere entrambe antideflagranti?2020-05-12T13:20:22+01:00

Questo dipende dalla tua situazione. Spesso le unità esterne possono essere spostate all’esterno dell’atmosfera antideflagrante utilizzando tubazioni più lunghe. In questo caso, l’unità esterna non deve essere a prova di esplosione. Ciò riduce i costi e migliora la sicurezza antideflagrante.

Qual è la differenza tra il refrigerante R32 e R410-A del condizionatore d’aria a prova di esplosione?2020-05-12T13:19:48+01:00

L’R32 è un refrigerante più nuovo e più rispettoso dell’ambiente rispetto all’R-410A. R32 non può essere spedito in aereo. L’R-410A può essere spedito in aereo.

Chi sono i produttori di climatizzatori antideflagranti?2020-05-12T13:19:07+01:00

Modifichiamo i condizionatori d’aria OEM delle migliori marche come Daikin, Mitsubishi, Samsung e Carrier per renderli conformi alle normative sulla sicurezza antideflagrante.

Specifiche di sicurezza antideflagrante (ATEX)

Specificazione Definizione
Direttiva UE 2014/34/EU (ATEX 114)
Gas di marcatura ATEX EX ic nAC IIB (+H2) T4/T3 Gc
Polvere per marcatura ATEX 3D Ex ic tc h IIIB T135°C/200° Dc
Standard applicati EN 60079-0; Explosive atmospheres – Part 0: Equipment – General requirements

EN 60079-11; Explosive atmospheres – Part 11 : Equipment protection by intrinsic safety “i”

EN 60079-15; Explosive atmospheres – Part 15 : Equipment protection by type of protection “n”

EN 60079-31; Explosive atmospheres – Part 31: Equipment dust ignition protection by enclosure “t”

EN 80079-36; Explosive atmospheres : Non-electrical equipment for explosive atmospheres – Basic method and requirements

EN 80079-37; Explosive atmospheres : Non-electrical equipment for explosive atmospheres – Non-electrical type of protection “h”

Le specifiche di sicurezza antideflagrante (ATEX) possono differire per ogni diverso condizionatore antideflagrante.

Modifica prima e dopo

StandardExplosion Proof AC